Tania Merendelli


Ciao ragazzi..
io sono nata a Gricignano il 22.10.1960 e trasferita a Sansepolcro ad un mese di vita.. Ho vissuto di riflesso il 68 ma i referendum sul divorzio ed aborto me li ricordo bene! Da sempre paladina della giustizia mi sono spesso schierata a difendere i più deboli.. cultura familiare assolutamente di sinistra il mio nome la dice lunga.. tant’è che il parroco mi ha battezzata con il nome di Maria Tania !! ma io non ho mai preso parte alle attività politiche ne tessere di nessun genere..
diplomata in ragioneria ho lavorato per alcuni anni in uno studio commerciale ad Anghiari. Sposata nel 1981 con un anghiarese.. di Tavernelle per questo conosco Laura presenti, Laura Panichi .. Andrea Cenni.. che ho ritrovato nel movimento e mi ha fatto piacere..
Nel frattempo ho lavorato nell’azienda di mio padre.. sempre per amministrazione .
Nel 1988 conosco la Macrobiotica e ne ho fatto il mio stile di vita per circa 17 anni.. rispondeva perfettamente ai miei ideali per un mondo più sano sia per l’ambiente che per la salute.. e ci credo ancora… Così nel 1991 partecipo all’apertura del punto macrobiotico di Sansepolcro insieme ad altri amici e nel 1994 apro il negozio UPM a città di castello che poi nel 1996 diventò anche ristorante..
Nel 2005 grande cambiamento e dopo 28 anni di vita insieme e 5 figli c’è la separazione da mio marito e qualche anno fa il divorzio.. mi allontano anche dalla macrobiotica non per il pensiero ma per motivi sia di lavoro che personali.. ho passato un periodo duro.. da sola con i figli ho dovuto ricostruirmi la vita.. e ancora sto sul pezzo.. Da macrobiotica volevo costruirmi una casa in legno e dopo tentavi di convincere mio padre che pensava volessi fare la casa del campeggio o la cuccia del cane.. alla fine lui se la costruì per se.. all’incirca nel 2000 e da li ne fece una attività lavorativa che ha portato avanti fino al 2010 quando si ritirò in pensione.. Visto la mia situazione dopo la separazione io rilevai una parte della società e dal 2011 ho ricominciato da capo.. ed è quello che faccio ancora oggi..
La politica non mi ha molto attirato , la vedevo una cosa farraginosa.. ambigua ..torbida.. insomma non mi piaceva.. mi sentivo alquanto impotente.. ma gli avvenimenti di questi ultimi anni , sempre più allarmanti e dove la giustizia è sempre di più messa alla berlina, hanno stimolato il desiderio di essere informata e da qui ho cominciato a seguire il movimento . Grillo mi è sempre piaciuto e voglio assolutamente mettere in pratica questo nuovo modo di fare politica.. ci credo al di là degli sbagli e la mancanza di competenze che si possono acquisire, l’onestà, invece, non si paga!.. non si compra! o c’è o non c’è !.. E allora i politicanti devono cambiare tutto a partire dal principio di onestà e giustizia.
Grazie ragazzi.. a riveder le stelle!