Petizioni

Lo Statuto Comunale di Sansepolcro, approvato nel 1991, prevede la possibilità per i cittadini di presentare petizioni e proposte di delibera al Consiglio Comunale. Uno strumento potente che obbliga il Consiglio Comunale, in presenza di almeno 125 firme di cittadini biturgensi, di portare in discussione la proposta entro 60 giorni dalla presentazione obbligando altresì il Consiglio Comunale a votare. Si tratta di un bello strumento di democrazia diretta e partecipata che il legislatore dell’epoca volle donare alla Città di Sansepolcro. Dopo 25 anni un gruppo di rompiscatole a 5 stelle ha letto questi articoli dello Statuto e del Regolamento del Consiglio Comunale chiedendone, per la prima volta, l’attuazione. Finalmente i cittadini possono appropriarsi del loro sacrosanto diritto ad essere ascoltati nella sala del Consiglio. Per leggere il testo degli articoli che abbiamo utilizzato CLICCA QUI.

Abbiamo presentato le seguenti petizioni con proposta di deliberazione: