Recovery plan, le opportunità per il nostro territorio. Ne parliamo con il ministro Stefano Patuanelli


Tempo di lettura: 2 Minuti

Eccoci ad un altro appuntamento con “Borgodomani”, il ciclo di incontri da noi organizzati per parlare di tematiche importanti per la nostra città. Mercoledì 12 maggio alle ore 18, in diretta sui nostri canali Facebook e Yotube, parleremo del “Recovery plan” e delle opportunità che porterà al nostro territorio.

Siamo molto contenti che abbia accettato il nostro invito a partecipare a quest’incontro il Ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli, che ha lavorato moltissimo sul “Recovery plan” ed è quindi una delle persone più indicate a spiegarne principi e i punti cardine. Insieme a lui, interverranno Fabio Massimo Castaldo, vicepresidente del Parlamento europeo, che porterà quella “visione europea” che è indispensabile avere per parlare di un tema come questo e Francesco Berti, deputato della Commissione Politiche europee, che essendo toscano potrà darci anche un inquadramento regionale sul tema. Entreranno poi ancora di più nell’ambito locale Cristian Tullio, manager che vive a Sansepolcro, e la nostra consigliera comunale Catia Giorni.

Il Recovery Plan è un piano complessivo di oltre 200 miliardi, che sono stati ottenuti da Giuseppe Conte dopo un lungo percorso. Un piano che nasce con l’obiettivo di modernizzare l’Italia e a cui il Movimento 5 Stelle ha dato un contributo decisivo in quella prospettiva di transizione ecologica che è per noi fondamentale. Ricordiamo alcuni punti salienti del piano: il Superbonus 110%, per cui sono stati confermati i 18,5 miliardi già previsti. Nel Piano, sono contenute molte altre misure che si muovono nella direzione dello sviluppo economico del nostro Paese e della sua modernizzazione: misure dedicate alla digitalizzazione, alle infrastrutture, alla mobilità sostenibile, alla competitività e alla cultura.

Importantissimi sono poi gli investimenti previsti per l’agricoltura, e che potremo sentire direttamente dal ministro Stefano Patuanelli: contratti di filiera, innovazione dei processi di produzione dei beni primari attraverso la digitalizzazione, la formazione dei lavoratori, la transizione ecologica e la rivoluzione verde, per rendere ancor più sostenibile il primo settore produttivo del Paese.

A questo proposito, citiamo la nostra deputata di riferimento Chiara Gagnarli che, facendo parte della Commissione agricoltura, da molto tempo lavora su questi temi, interfacciandosi continuamente con le varie realtà della provincia di Arezzo. Non potrà essere presente all’incontro, ma la ringraziamo per il fondamentale contributo dato alla sua organizzazione, avendo coinvolto il ministro Patuanelli.

Lo diciamo da tempo, e non ci stanchiamo di ripeterlo: in un momento storico come questo, è fondamentale parlare di temi, di progettualità, di cosa si può fare concretamente per migliorare il nostro territorio, con una visione che vada da adesso ai prossimi decenni. La diretta sarà visibile nel nostro Canale Youtube e nelle pagine facebook di Sansepolcro 5 Stelle e Catia Giorni consigliere comunale. Vi aspettiamo numerosi mercoledì 12 maggio alle ore 18, ricordandovi che sarà possibile anche intervenire con domande e commenti.

 

Movimento 5 Stelle Sansepolcro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.