Mozione per concessione gratuita del suolo pubblico per i ristoratori


Tempo di lettura: 2 Minuti

La sottoscritta Catia Giorni, consigliere comunale del gruppo Movimento 5 Stelle di Sansepolcro, chiede che venga iscritta all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale per essere discussa la seguente MOZIONE.

il Consiglio Comunale di Sansepolcro

VISTE le dichiarazioni del Presidente del Consiglio dei Ministri del 16 aprile che annunciano la possibilità, per le aree del paese che rientrassero nei parametri della cosiddetta “zona gialla”, di riaprire bar e ristoranti anche a cena purché vi sia predisposizione di tavoli esclusivamente all’esterno;

CONSIDERATE le oggettive e perduranti difficoltà economiche dei ristoratori dovute sia all’impossibilità di esercitare le proprie attività in considerazione delle inevitabili norme di contenimento del virus, nonché alla grave carenza di adeguati ristori (o “sostegni”) da parte dell’attuale governo;

CONSIDERATO il grande successo riscontrato in tutta Italia, Sansepolcro compresa, dalle analoghe possibilità di apertura dei locali all’aperto concessa lo scorso anno dal precedente Governo;

CONSIDERATO che è opinione condivisa che tali aperture dei locali non abbia provocato peggioramenti sulla curva dei contagi per il virus e che possano dunque essere considerate un “rischio ragionato” per la salute pubblica;

CONSIDERATA l’esperienza maturata lo scorso anno quando ogni Amministrazione Comunale fu chiamata a individuare aree da destinare temporaneamente a pertinenze esterna dei locali di ristorazione;

CONSIDERATO che la definizione preventiva di tali aree, nonché delle correlate misure di regolamentazione del traffico veicolare, debba essere preventivamente condivisa con tutti i soggetti interessati (in primis certamente i ristoratori) al fine di garantire spazi congrui ed adeguati per ognuno evitando ingiustificabili disparità di trattamento;

GARANTITO infine che la concessione di questi spazi debba essere prevista a titolo temporaneo e gratuito;

RIBADITO che l’uso di tali aree, salvo diverse disposizioni del Governo e delle autorità locali, sarà possibile a patto che la diffusione del contagio consenta al nostro Comune di avere le caratteristiche di “zona gialla”;

IMPEGNA L’AMMINISTRAZIONE

A portare quanto prima possibile in discussione presso la Commissione Attività Produttive del Comune di Sansepolcro una ipotesi di individuazione e di regolamentazione dell’uso degli spazi;

A coinvolgere in tale discussione:

  • i ristoratori di Sansepolcro e le loro associazioni di categoria, nonché eventuali altri soggetti che richiedano di essere coinvolti;
  • i tecnici comunali per l’individuazione degli spazi necessari, prevedendo la massimizzazione degli spazi disponibili anche in considerazione delle norme sul distanziamento sociale che sono comunque sempre in vigore;
  • il comandante della Polizia Municipale per individuare le necessarie modifiche al traffico dei veicoli nonché a una regolamentazione ragionevole dell’uso (e della rimozione/stoccaggio) delle transenne per la delimitazione temporanea delle aree pedonali.

Catia Giorni

Consigliere comunale Movimento 5 Stelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.