Quale destino per l’illuminazione pubblica a Sansepolcro?

Tempo di lettura: 1 Minuto

Molto probabilmente, tutti noi dovremo rassegnarci: ancora per un bel po’ di tempo Sansepolcro rimarrà una città con molte carenze dal punto di vista dell’illuminazione pubblica, almeno fino a quando la nostra città non sarà amministrata da persone più sensibili a questo tema e capaci di portare avanti una progettualità in merito.

In questi anni, il nostro gruppo non ha mai smesso di sollecitare l’amministrazione su questo tema, e in particolare l’assessore Riccardo Marzi che, ricordiamolo, detiene la delega ai lavori pubblici. L’ultimo nostro atto è in tal senso è un’interrogazione che verrà discussa al prossimo consiglio comunale del 25 gennaio.

Torniamo un po’ indietro: era il 2016, pochi mesi dopo il suo insediamento, quando l’attuale amministrazione annunciò, con i soliti toni iperbolici, che si stava muovendo per risolvere l’annoso problema dell’illuminazione pubblica tramite lo strumento del Project Financing. Dopo oltre quattro anni, tuttavia, si registra un nulla di fatto, anzi: come dichiarato nel consiglio comunale di ottobre scorso dal sindaco Cornioli, sollecitato dalla nostra portavoce Catia Giorni, lo stesso ricorso al Project Financing è stato abbandonato.

In quello stesso consiglio comunale di ottobre, era emerso che gli uffici comunali avrebbero dovuto essere già al lavoro per la pubblicazione di un nuovo bando. Il fine dovrebbe essere proprio quello di trovare delle risorse per portare avanti, in breve tempo, una serie di interventi agli impianti di pubblica illuminazione. Il nostro gruppo, in quell’occasione, aveva quindi richiesto di essere costantemente aggiornato in merito, esprimendo anche le proprie perplessità per il fatto di aver perso così tanto tempo dietro a una strada, quella del “project financing” che si sapeva fin dall’inizio essere molto tortuosa, soprattutto per un Comune di piccole dimensioni come il nostro.

Essendo ormai passati mesi da questa discussione, e non avendo avuto altre notizie in merito, abbiamo quindi ritenuto giusto sollecitare nuovamente l’amministrazione su questo tema, che è di fondamentale importanza per il decoro e la sicurezza della nostra città. A nostro parere, non possiamo perdere altro tempo: ci sono ancora troppe zone di Sansepolcro, sia nel centro storico che in periferia, poco illuminate. Servono interventi programmatici e di largo respiro e serve soprattutto una progettualità e una visione d’insieme: cose per cui, purtroppo, l’amministrazione Cornioli non ha mai brillato in questi anni.

 

Catia Giorni

Movimento 5 Stelle Sansepolcro

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.