Mozione su valorizzazione sentieri della Valtiberina

Tempo di lettura: 2 Minuti

Al Presidente del Consiglio Comunale

Al Sindaco

COMUNE DI SANSEPOLCRO

 

Mozione presentata dal gruppo consiliare Movimento 5 Stelle per la sistemazione e riqualificazione dei sentieri e dei cammini locali

La sottoscritta Catia Giorni, consigliere comunale del gruppo Movimento 5 Stelle di Sansepolcro, chiede che venga iscritta all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale per essere discussa la seguente MOZIONE

il Consiglio Comunale di Sansepolcro

PREMESSO CHE:

  • Molti esperti del settore turistico e tecnici in campo ambientale, ritengono che, per la prossima stagione turistica e non solo, dopo l’emergenza Coronavirus molte persone si indirizzeranno verso forme di turismo che permettano di evitare città e luoghi affollati, indirizzandosi invece verso un turismo che consenta un maggior contatto con la natura e attività all’aria aperta;
  • In questo processo, saranno facilitate le zone che, come la nostra, hanno molti sentieri, alcuni dei quali sono già all’interno di percorsi riconosciuti (e.g. Sentiero Italia, i Cammini di Francesco);
  • Attualmente l’Unione dei Comuni della Valtiberina Toscana investe ben poco nella valorizzazione e nella manutenzione di sentieri e percorsi. Nello specifico la manutenzione ordinaria di ben 165 km di percorsi è affidata tramite bando annuale al CAI (Club Alpino Italiano) di Sansepolcro per la cifra irrisoria di € 2.750 (come risulta dalla Deliberazione della Giunta n. 32 del 20/05/2019);

CONSIDERATO CHE:

  • Alcuni di questi sentieri della nostra zona, a causa degli scarsi investimenti fatti in questi anni per la manutenzione, versano in condizioni non ottimali. Oltre all’aspetto paesaggistico, di sicuro emerge l’aspetto legato alla messa in sicurezza di questo tipo di viabilitá ed al ripristino ed implementazione delle aree sosta. Per quanto scritto, si evince che i sentieri ed in generale i percorsi outdoor avrebbero quindi bisogno di interventi di manutenzione e di riqualificazione;
  • Molto probabilmente, se l’avvio della “fase 2” non presenterà criticità, già dal 18 maggio potrebbe essere possibile per gli Enti locali compiere quelle attività propedeutiche alla stagione turistica, in particolare la verifica dello stato dei luoghi e la definizione degli interventi di manutenzione necessari;
  • Una volta riqualificata, la sentieristica potrebbe costituire un patrimonio di grande valore per l’offerta turistica del nostro territorio, oltre ovviamente ad offrire ai cittadini la possibilità di sfruttare e di vivere al meglio il verde che ci circonda.

Per tutto quanto sopra espresso
IMPEGNA
L’Amministrazione Comune di Sansepolcro a:

  • A farsi promotore fin da subito presso l’Unione dei Comuni di questo tipo di interventi, iniziando a pianificarli e a programmarli, in modo che per l’inizio dell’estate si possa già aver fatto qualcosa;
  • A farsi promotore presso l’Unione dei Comuni per il rinnovo della convenzione con il CAI cercando di incrementare in maniera rilevante l’investimento dell’Ente per le imprescindibili azioni di manutenzione ordinaria della sentieristica;
  • Se verrà costituito il tavolo di lavoro per la ripartenza, come richiesto da tutti i gruppi consiliari di opposizione, vi sia portata anche questa questione e si individui un gruppo di lavoro che possa portare avanti delle azioni concrete finalizzate alla riqualificazione e la valorizzazione turistica del patrimonio naturalistico del nostro territorio.

Catia Giorni, consigliere comunale Movimento 5 Stelle Sansepolcro

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.