La volontà dei cittadini va rispettata #VotoSubito

Tempo di lettura: 1 Minuto

Il 04 Dicembre 2016 ha vinto la Costituzione Italiana.

L’assalto alla sovranità popolare tentato dal PD di Renzi è fallito, respinto con un NO di 19 milioni 419 mila 730 cittadine e cittadini Italiani consapevoli del rischio corso.

È stato emozionante per i nostri rappresentanti di lista durante lo spoglio vedere quelle croci calcate più volte, come un grido di speranza, sulla casella del NO.

Ora siamo di fronte ad un triste teatrino nel tentativo di portare avanti questa agonizzante legislatura con nobili propositi quali legge di stabilità (approvata in due giorni, ma come…non era troppo lento il processo legislativo?) e legge elettorale ( legge elettorale? Ma il bomba non aveva detto che l’Italicum era la più bella del mondo e ce l’avrebbero copiata?), ma con il molto meno nobile intento di arrivare da parte di deputati e senatori l’anzianità necessaria per il loro prezioso vitalizio che maturerà il 15 settembre. Preziosissimo vitalizio.

Sull’Italicum è necessaria una precisazione: il governo Renzi pose la fiducia a questa legge che anticipava l’esito referendario in quanto, non prendeva in considerazione come eleggere il Senato, escludendo qualsiasi discussione o emendamento in merito; arroganti o dilettanti scegliete voi ma è a Renzi ed il PD che dobbiamo questa situazione.

Aspettando la consulta che si esprimerà il 24 gennaio sull’Italicum (qualche giorno di straordinario vista la situazione per anticipare i tempi non sarebbe male no?) ci rimettono gli italiani, specialmente quelli più bisognosi di una classe politica seria.

Da Sansepolcro sono arrivati 4.153 NO e di questo ringraziamo i biturgensi che hanno contribuito con il loro voto alla vittoria elettorale.

Il risultato percentuale non ci soddisfa affatto ma questo ci stimola perché gli argomenti per poter parlare con i nostri concittadini, per cercare di spiegare loro cosa sia il PD oggi, sono davvero tanti: banca Etruria, la negazione del referendum sull’acqua pubblica e il recente scandalo sui rifiuti che vede le pedine piazzate dal PD arrestate o indagate…sono tantissimi gli argomenti, siamo pronti.

Infine ringraziamo tutti i nostri portavoce che a qualsiasi livello istituzionale non si sono risparmiati nella difesa della Costituzione .

Art. 1 L’Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della costituzione.

Presidente Mattarella lasci che il popolo eserciti questo diritto.

ANDIAMO A VOTARE.

MOVIMENTO 5 STELLE SANSEPOLCRO.

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.