A Natale regalati un’aria più pulita #concretamente

Prosegue, anche durante le festività natalizie, l’impegno del Meetup Sansepolcro – Valtiberina in Movimento sulla petizione per la promozione dell’agricoltura biologica e per un’aria finalmente libera da pesticidi potenzialmente dannosi sia alla salute pubblica che, in rapida prospettiva, all’economia stessa della nostra vallata.

Per firmare la petizione potete contattare il nostro Movimento alla mail
sansepolcro5stelle@gmail.com

Già moltissimi cittadini di Sansepolcro hanno aderito all’iniziativa, andando anche al di là delle proprie eventuali convinzioni partitiche, ma condividendo gli obiettivi di questa nostra iniziativa. Potete trovare dunque i moduli per firmare anche presso questi esercizi che si sono resi disponibili a sostenere la petizione:

  • Il Giardino della Salute, Via dei Lorena 31/A

  • Ristorante “Da quei citti”, Via G. Marconi 42

  • Vanity Hair, Via XX Settembre rione Porta Romana

  • Bar “Amici Miei”, Via N. Aggiunti 68

  • Immobiliare Leonardi, Via G. Mazzini 80

Si allega testo della petizione che verrà presentata a norma di Statuto al Consiglio Comunale di Sansepolcro, il quale avrà l’obbligo di discutere e votare (speriamo favorevolmente, s’intende) tale petizione-mozione:

Il Consiglio Comunale di Sansepolcro

Considerando la salute pubblica il bene supremo da tutelare, a partire dalla tutela dell’aria, delle acque, dei terreni e del cibo

DELIBERA

– La promozione, sia attraverso incentivi economici alle piccole imprese, sia attraverso una semplificazione degli adempimenti burocratici, delle pratiche di agricoltura biologica nel territorio comunale;

– La piena attuazione nel territorio comunale della cosiddetta “Agricoltura Integrata”, regolamentata dalla Legge Regionale Toscana n. 25/99, disincentivando dunque l’uso in agricoltura dei fitofarmaci considerati potenzialmente pericolosi per l’uomo e per l’ambiente;

– L’attuazione del principio di precauzione circa l’utilizzo dei fitofarmaci. Nello specifico viene bandito l’uso in tutto il territorio comunale del fitofarmaco Glifosato e dei suoi eventuali derivati/assimilati. Tale prodotto è stato infatti dichiarato potenziale cancerogeno di classe II dalla IARC e il Governo Italiano, accogliendo in data 27.10.2015 la mozione 1/00720 presentata dalla deputata Silvia Benedetti (M5S), si è impegnato a mettere al bando l’uso del suddetto Glifosato;

– L’attuazione preventiva di un regolamento che precisi, a titolo preventivo, la contrarietà del Comune di Sansepolcro all’uso nel territorio comunale di organismi geneticamente modificati (OGM). Tali organismi sono attualmente vietati in tutta Italia e specificamente in Toscana grazie alla Legge Regionale n. 53 del 06.04.2000, ma sono stati dichiarati “novel food” (cioè alimenti) dal Regolamento approvato in data 28.10.2015 dall’Europarlamento.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.