La sottoscritta Catia Giorni, consigliere comunale del gruppo Movimento 5 Stelle di Sansepolcro, chiede che venga data quanto prima risposta orale alla seguente

INTERROGAZIONE

Considerata la legge n°10 del 14 gennaio 2013, recante “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”, legge che va ad integrare quella precedente in materia, ovvero la numero 113 del 29 gennaio 1992;

Preso atto che questa legge prescrive l’obbligo, per i Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti, di piantare un albero per ogni neonato entro i confini comunali. Si precisa che il termine si applica tenendo conto del periodo migliore della piantumazione e che la piantumazione stessa può essere differita solo in caso di avversità stagionali o per gravi ragioni di ordine tecnico. La legge prevede inoltre che, due mesi prima della scadenza naturale del mandato, il sindaco renda noto il bilancio arboreo del Comune, indicando il rapporto tra il numero degli alberi piantati in aree urbane di proprietà pubblica rispettivamente al principio e al termine del mandato stesso, dando conto dello stato di manutenzione e di consistenza delle aree urbane verdi di propria competenza.

Considerato che, anche a causa degli eventi metereologici degli ultimi anni, la quota degli alberi presenti nel territorio comunale di Sansepolcro è in forte calo e quindi ci sarebbe più che mai necessità di rendere operativa una legge come questa;

INTERROGA IL SINDACO E L’ASSESSORE COMPETENTE

Se nei due anni di mandato si sia rispettata la legge in questione, provvedendo quindi alla piantumazione di un albero per ogni bambino nato o adottato nel Comune di Sansepolcro. Nel caso in cui questo non sia avvenuto, se si intenda procedere in questa direzione, tenendone costantemente aggiornato il Consiglio comunale.

Catia Giorni, Consigliere comunale M5S Sansepolcro

Testo della legge n.10 del 14 gennaio 2013: http://www.minambiente.it/sites/default/files/archivio/normativa/legge_14_01_2013_10.pdf

Print Friendly, PDF & Email
Passiamo parola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.