Situazione del commercio a Sansepolcro: quale strada si vuole intraprendere?

Il Movimento 5 Stelle di Sansepolcro ha presentato un’interrogazione, che verrà discussa nel prossimo Consiglio comunale del 21 giugno, per chiedere all’Amministrazione quali azioni abbia in mente per risollevare la situazione delle attività commerciali di Sansepolcro, in particolar modo di quelle ubicate nel centro storico. Purtroppo stiamo infatti assistendo alla chiusura di tante attività commerciali, alcune anche storiche, che erano dei fiori all’occhiello per Sansepolcro e quelle che resistono lamentano comunque una situazione di crisi e di difficoltà.

Ricordiamo che l’Amministrazione alcuni mesi fa (per esattezza, alla fine del 2017) aveva annunciato di voler far partire, in sede della Commissione Attività Produttive, dei “tavoli di lavoro” per parlare di questa problematica con tutte le categorie che potevano essere interessate (commercianti, ristoratori, associazioni…). Queste Commissioni, nelle intenzioni inizialmente dichiarate dall’Amministrazione, volevano essere dei tavoli di lavoro da ripetere a cadenza regolare e in modo continuo.

Queste Commissioni sono state convocate due volte, delle quali l’ultima nel febbraio 2018, e da allora, e sono passati ben 4 mesi, non se ne è avuta più notizia. Un atteggiamento di questo genere è tipico della maggioranza Cornioli, come abbiamo potuto constatare nei due anni di mandato in molti fronti: le cose si annunciano con comunicati e uscite sui giornali e poi il realizzarle o meno diventa l’ultimo dei pensieri. Secondo noi, l’atteggiamento di un’Amministrazione deve essere ben diverso: è necessaria una visione in prospettiva e delle progettualità serie e lungimiranti. Ricordiamo inoltre che il Sindaco Cornioli ha voluto tenere per sé la delega al commercio e alle attività produttive, proprio per rimarcare un suo personale impegno in questo settore.

È innegabile che la crisi delle attività commerciali, soprattutto di quelle ubicate nel Centro storico, è causata anche da motivazioni più generali, che trascendono la realtà e l’ambito d’intervento comunale: solo per fare qualche esempio, la diffusione della modalità di acquisto in rete. Tuttavia un’Amministrazione, che inoltre in campagna elettorale aveva fatto delle promesse ben precise e molto impegnative in questo settore, non può per questo tirarsi fuori dalla questione e non cercare di porvi rimedio, con i mezzi che ha a disposizione.

Sottolineiamo anche che questa sarà la terza estate, da quando si è insediata l’Amministrazione Cornioli, in cui la Piazza sarà vuota. Su questo argomento ci rimane davvero l’amaro in bocca: se il nostro ordine del giorno, che avevamo presentato non appena entrati in Consiglio ad agosto 2016 e con il quale chiedevamo di indire un concorso di idee per la sistemazione della Piazza, fosse stato approvato e non bocciato con motivazioni futili come invece avvenne, ora magari avremmo una Piazza ben tenuta e in grado di accogliere manifestazioni ed eventi capaci di attirare pubblico. Del resto abbiamo visto, anche recentemente, come sia alto il potenziale attrattivo della nostra Piazza quando viene attuata una buona progettualità e vengono organizzate manifestazioni interessanti. Sfruttiamo dunque il grandissimo potenziale della nostra città: la creatività e l’attivismo delle tante nostre associazioni e dei nostri commercianti.

Movimento 5 Stelle Sansepolcro

Print Friendly, PDF & Email
Passiamo parola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi