Una Sala Consiliare piena di gente di domenica mattina è un’anomalia, una sanissima anomalia nella politica sempre meno partecipata dei giorni nostri. Già questo segna la misura di ciò che è avvenuto domenica 28 febbraio a Palazzo delle Laudi quando oltre cento persone hanno avuto l’occasione di parlare di banche e risparmio insieme ai parlamentari Alessio Villarosa e Daniele Pesco del Movimento 5 Stelle.

Ringraziamo i cittadini che, numerosissimi, hanno affollato la Sala del Consiglio Comunale. Ringraziamo tutte le associazioni che hanno portato al dibattito argomentazioni e spunti di riflessione estremamente stimolanti. Vogliamo ringraziare di cuore i nostri parlamentari per il loro grandissimo impegno.

Quella di domenica è stata una occasione per fare sana informazione su ciò che è avvenuto con il cosiddetto decreto salva-banche (ma sarebbe più giusto dire svuota-banche), un atto su cui gravano peraltro pesanti dubbi di legittimità e costituzionalità.

I nostri parlamentari hanno inoltre esposto con chiarezza la linea del Movimento sul riassetto del sistema bancario nazionale e sulla necessaria riforma della Banca d’Italia, una struttura i cui soci sono le stesse banche che in teoria dovrebbe controllare: l’apoteosi del conflitto d’interessi.

In una domenica mattina di fine febbraio abbiamo portato oltre cento persone nel Palazzo Comunale a parlare del futuro dei nostri risparmi, in maniera costruttiva e confrontando opinioni anche diverse. Abbiamo portato principi sui quali continueremo sempre a batterci tenacemente e su cui faremo sentire sempre più forte la nostra voce. La faremo sentire come cittadini e tra qualche mese anche come amministratori.

In una domenica mattina di fine febbraio abbiamo portato nella sonnolenta politica cittadina un segnale fortissimo di risveglio, un segnale di partecipazione e di determinazione. Ed è solo l’inizio.

PS: Chiunque volesse rivedere il video integrale della giornata può visitare il nostro canale YouTube all’indirizzo  https://www.youtube.com/channel/UCw1Z2AsEcADJgYp-KW7Clww.

Print Friendly, PDF & Email
Passiamo parola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.